Ecco Simone Sabatino e la Banda dei Santi e dei Delinquenti

Di fronte a giornalisti e addetti ai lavori, domani serata di presentazione ufficiale, nel cuore della Capitale, della band elettrica di Simone Sabatino & la banda dei Santi e dei delinquenti, band che prende il nome proprio da una canzone di Simone, La ballata dei santi e dei Delinquenti.

Il “quartetto” è composto oltre che da Simone Sabatino voce e chitarra acustica (la tradizione della musica popolare americana rimane sempre un punto fermo della sua attività): Andrea Montecalvo (uno mdei bassisti più affidabili per il Rock Americano a livello nazionale) al basso, Luca Teson alla elettrica e Line Mashitela alla batteria. Una curiosità Andrea Montecalvo è manager e bassista del songwriter americano Joe D’Urso (www.jdcaravan.com) con il quale insieme a Line Masithela e Damiano Minucci collabora con la formzione “The Italian Job” nei tour europei. Ed è proprio in una serata a Latina di Joe D’Urso Simone Sabatino e Andrea Montecalvo si conoscono e dopo qualche mese i due cominciano a collaborare cominciando a suonare in duo riscuotendo consensi positivi. Il binomio permette a Simone il 29 Maggio 2018 di ricevere nell’ambito del Concorso Musicale Nazionale “Premio InCanto” il Premio Speciale “Miglior Performance” proprio presso l’Asino che Vola.

In questi ultimi mesi, Simone e Andrea hanno minuziosamente lavorato alla ricerca delle sonorità elettriche per riarrangiare i pezzi di Simone con giuste atmosfere, quindi alla ricerca dei musicisti giusti alla batteria e alla chitarra. Quindi arrivano alla chitarra Luca Teson e alla batteria dopo una piccola esperienza con Michael Bertin arriva Line Masithela.

Simone e Andrea vengono da esperienze diverse ma legati da un unico amore, quello per il Rock Americano. Infatti i due dicono “cantiamo in italiano per far arrivare chiari i messaggi che la musica può mandare, ma ci piace suonare in americano”

E ora la band è completa ed è un’esperienza bellissima anche fuori dal palco.